Cerca con: La Regione dalla A alla Z

Quarto Forum EUSAIR. Accelara l’attività di allineamento con la nuova Politica di Coesione ’21-’27.

La Repubblica della Macedonia del Nord è il nono Pease della EUSAIR. Continua l’allineamento con la nuova programmazione. Parte la Stakeholder Platform.

Il quarto Forum della Strategia dell’Unione Europea per la Regione Adriatico Ionica – EUSAIR ha avuto luogo dal 6 all’8 maggio a Budva, a conclusione dell’anno di presidenza montenegrina della Strategia, che è riuscita ad organizzare un Forum globale per l’area adriatico-ionica ospitando contestualmente anche i fora adriatici delle Camere di Commercio, delle Università e delle Città. Un ulteriore successo per l’apprezzata presidenza montenegrina, primo Paese non UE a ricoprire tale incarico nell’ambito della consueta rotazione tra gli otto Paesi coinvolti.

Quest’ultimo aspetto è peraltro destinato a cambiare rapidamente poiché proprio a Budva è stato sancito l’ingresso della Repubblica della Macedonia del Nord come nono Paese della Strategia (per il momento con la status di osservatore) ed è stata accettata la richiesta di adesione avanzata dalla Repubblica di San Marino.

Budva è stata un’importante tappa di passaggio nel cammino intrapreso dai Governi EUSAIR verso un migliore allineamento tra la nuova programmazione 2021-2027 e le Strategie Macroregionali iniziato con la Dichiarazione di Catania del 24 Maggio 2018. Con quel documento i Governi invitavano le autorità nazionali e regionali responsabili dei fondi SIE e IPA della Regione a coordinarsi strettamente, sin dalle primissime fasi della pianificazione strategica 2021-2027, al fine di concordare congiuntamente le priorità macroregionali da includere negli accordi di partenariato dei fondi SIE e nei documenti della Strategia IPA.

Ciò ha dettato l’agenda dei lavori 2018/2019 dei quattro Thematic Steering Group (TSG) che hanno lavorato per identificare azioni pilota e progetti macroregionali per ciascuno dei 4 Pilastri della EUSAIR.

A Budva, quindi, i Governi hanno preso atto del lavoro svolto e rinnovato la necessità di assicurare uno stabile e continuo sforzo per l’allineamento tra le priorità mainstream della nuova Politica di Coesione, i Fondi IPA e le priorità individuate dalla governance di EUSAIR invitando la stessa ad elaborare un Position Paper che esprima le priorità da incorporare negli Accordi di Partenariato per il periodo 2021-2027.

Il 2019 vedrà l’entrata in funzione della Stakeholder Platform della EUSAIR che è uno strumento essenziale per aumentare il coinvolgimento delle istituzioni competenti, ma soprattutto per allargare la fruibilità della EUSAIR alla società civile e agli attori economici.

Dall’ 1 giugno 2019 la Repubblica di Serbia assumerà la presidenza della EUSAIR.

Dichiarazione di Budva

17 Mag 2019 Commenti chiusi | Cooperazione territoriale europea, Politica di coesione e programmazione 2014/2020, Strategia EUSAIR, Strategie macroregionali UE

Commenti chiusi.

Cooperazione Territoriale Europea

Unione Europea - Governo Italiano - Regione del Veneto