Cerca con: La Regione dalla A alla Z

Al via la consultazione pubblica sulla Strategia europea per la Regione Adriatico Ionica

La direzione generale (DG) della Politica regionale e urbana della Commissione europea invita tutti gli stakeholders interessati (persone fisiche, organizzazioni pubbliche, imprese, società civile ecc.) a partecipare alla consultazione pubblica sulla Strategia europea per la Regione Adriatico Ionica (EUSAIR)

Il Consiglio europeo del 13-14 dicembre 2012 ha formalmente chiesto alla Commissione europea di presentare la Strategia europea Adriatico Ionica entro la fine del 2014. Scopo di quest’ultima è promuovere la prosperità economica e sociale nonché la crescita e l’occupazione dell’area aumentando l’attrattività, la competitività e le connessioni dei relativi territori. La Strategia può inoltre giocare un importante ruolo anche nella promozione dell’integrazione europea dei balcani occidentali.

In particolare l’EUSAIR:

  1. coinvolge otto paesi: 4 Stati membri (Croazia, Grecia, Italia e Slovenia) e 4 Stati extra-UE (Albania, Bosnia-Erzegovina, Montenegro e Serbia);
  2. è focalizzata su argomenti di reciproco interesse, articolati in 4 pilastri, ovvero:  
  • Orientare lo sviluppo marino e marittimo innovativo;
  • Collegare la Regione;
  • Preservare, proteggere e migliorare la qualità del’ambiente;
  • Aumentare l’attrattività regionale.

La consultazione pubblica avviata mira e raccogliere le opinioni dei soggetti interessati al fine di garantire che l’EUSAIR sia fondata su basi realistiche, appropriate negli obiettivi oltre che rispondenti agli effettivi bisogni degli abitanti dell’area.

I contributi presentati verranno discussi in occasione della conferenza organizzata ad Atene, il 6-7 febbraio 2014 e contribuiranno alla preparazione della Strategia.

La consultazione si chiude il 17 gennaio 2014.

Informazioni aggiuntive sono reperibili su Inforegio.


13 Gen 2014 Commenti chiusi | Novità

Commenti chiusi.

Cooperazione Territoriale Europea

Unione Europea - Governo Italiano - Regione del Veneto